il libro degli ospiti di Veronica

abbiamo problemi con il libro degli ospiti se vuoi lasciare un messaggio invialo a

info@veronicalocatelli.it

 

 

max 24/48 ore

messaggi per Luca

 


Date: 15 lug 2016
Time: 11:17:39
messaggio:

buon compleanno very, mi manchi tantissimo...non sai come vorrei poterti telefonare come 8 anni fa,

chiederti come stai, dirti quello che succede qui, quanto bene ti voglio, e sentire ancora una volta la

tua risata! il mio bimbo domani compie 3 anni. Sembra impossibile, ma tra tutti i giorni possibili per

nascere, ha voluto sceglierne proprio uno vicino vicino al tuo :) strane coincidenze, forse un modo in

più per far sentire che comunque sei sempre qui, ci sei vicina. 

ti abbraccio, f.


Date: 15 lug 2015
Time: 07:24:59
messaggio:
Sempre nei miei pensieri , oggi il pensiero va al tuo compleanno. Un caro abbraccio ad Annamaria,

Massimiliano e nonna per un giorno ancora più difficile degli altri... 


Date: 28 feb 2015
Time: 08:17:53
messaggio:
Onore a Veronica. Ora puoi riposare in pace vittima ma non colpevole di altrui negligenze e la giustizia divina

sarà più severa di quella umana. Grande Annamaria e Massimiliano che avete lottato così degnamente contro

chi voleva infangare la verità. Vi ammiro e stimo molto. Babe.


Date: 28 feb 2015
Time: 00:59:00
messaggio:
Ti porto spesso con me. Sei un segnalibro di un periodo molto spensierato della mia vita. Mi piacerebbe

rincontrare tante persone che frequentavamo assieme, e che ho un po' perso di vista. Per me sei sempre

a casa tua, a montare i tuoi corti, con la cucina che era un casino, e quella voce roca che era solo tua.

Gianluca.


Date: 10 ott 2014
Time: 17:24:44
messaggio:
Basta leggere le cronache per capire come funziona la giustizia in Italia: il bastione del Forte di Belvedere era

senza protezione e la colpa è per l'80% di chi è caduto dal bastione, a mezzanotte, morendo. Colpa della

ragazza che evidentemente, nel buio della notte, camminava senza un radar e un visore ad infrarossi incollato

sulla fronte, oltre a un paracadute. A soli 37 anni vola in Cielo, perché muoveva i suoi passi senza questi

strumenti. Nello stesso posto dove era morto, nello stesso modo, Luca Raso, e diversi animali.

Anche loro non equipaggiati degli stessi strumenti.
A voi il commento ulteriore.


Date: 11 feb 2014
Time: 18:45:34
messaggio:
Non è giusto. Niente è stato giusto. Niente lo sarà più. Un abbraccio ad Annamaria. BABE.


Date: 11 feb 2014
Time: 15:55:39
messaggio:
sono molto indignata delle sentenza di ieri. Spero non Vi lasciate intimidire per il bene di tutti. Quella sentenza

rispecchia i ns tempi con una classe dirigente, in malafede, che non si prende la responsabilità per gli errori

commessi e non sa mettere a fuoco le cose per risolvere i problemi. Quando guardo il Forte, mi ricordo sempre

della morte di Veronica e Luca e con questa sentenza rimane un aria sinistra sul Forte e su Firenze.

Un abbraccio Maria Morone


Date: 11 feb 2014
Time: 09:47:39
messaggio:
la condanna di Domenici, con pena sospesa, può davvero bastare?????
s


Date: 02 ott 2013
Time: 18:11:36
messaggio:
Ieri, dopo 5 anni sono tornato al Forte. Che impressione! Che dolore! Ho ripercorso come in un incubo la tua

caduta. Ti ho rivista chiacchierare con me di videoriprese, di montaggi, di fotografia. Ti ho rivisto alla Boccaccio

con i miei bambini. Ogni tanto riguardo i tuoi messaggi sul cellulare che non ho mai cancellato. Tu persona buona,

piena di vita, di curiosità e interessi, adesso non ci sei più. E il mio cuore piange. Marco Milli


Date: 15 lug 2013
Time: 23:51:16
messaggio:
Buon Compleanno, Veronica. Un bacio immenso


Date: 15 lug 2013
Time: 10:41:55
messaggio:
Stasera ci sarò, per dimostrarti l'affetto e tutti i bei ricordi che hai lasciato dentro me. La tua pianta, come la tua

anima, metterà radici profonde e non morirà mai. Buon compleanno Veri. Babe.


Date: 15 lug 2013
Time: 09:02:31
messaggio:
Oggi sei nel riflesso
di ogni cosa
e io
nel riflesso di te

Buon compleanno, Veri.


Date: 15 lug 2013
Time: 01:05:42
messaggio:

TI VOGLIO BENE. MI MANCHI.


Date: 15 lug 2013
Time: 01:02:30
messaggio:
Buon compleanno, Very.
Sei tutto lo splendore.


Date: 13 giu 2013
Time: 12:11:07
messaggio:
BAH CHE DIRE SOLO LA REALTA' SUPERA LA FANTASIA POCA RESPONSABILITA' E POCA PREVENZIONE SI FA SOLO TANTA POLITICA CIOE' PARLARE E NON FARE


Date: 05 feb 2013
Time: 02:00:42
messaggio:
Nello specifico il mio contributo riguarda Veronica, ma sento di volervi comprendere anche Luca, che per

sempre rimarrà il suo autentico fratello lungo quella linea ove, anzichè esser sana, cede invece la materia stessa

della cura che una città dovrebbe svolgere, promuovere e sviluppare per se stessa, difendendo così i propri

abitanti, quelli che amandola la visitano, i monumenti che la significano da tutte quelle forze contrarie al bene

ed alla sicurezza, da tutto ciò, insomma, che fatalmente la rende sempre meno Città e sempre più Caos. Sono

per due volte padre, da quasi sei anni la prima, da poco più che tre la seconda, di due bambini: Giulio e Leone.

I miei figli frequentano la scuola dell'infanzia Giovanni Boccaccio di Firenze. Piccolo, affisso al muro accanto

al banco delle custodi presso l'entrata, c'è un cartello con una delicata poesia ed un ricordo di Veronica, la

quale a lungo ha lavorato con bimbi poco più grandi dei miei in questa scuola. Prometto che parlerò di lei a

Giulio e Leone approfittando di questa coincidenza, prometto che parlerò loro di Luca e che cercherò di farlo

secondo il senso della Giustizia, che cercherò di far coincidere le mie parole con la loro prima emozione verso

quel che è degno e quel che non lo è. Prometto, io che ho poco "talento" politico, che farò questa minima, ma

necessaria azione politica per i miei figli e per la mia città.

Riccardo Pini, Firenze.


Date: 31 dic 2012
Time: 18:46:15
messaggio:
Arriva un anno nuovo, Veronica. Voglio pensare che ci sei anche tu a festeggiarlo. Se la strada è lunga, avere

un'amica come te - da qualunque parte tu sia - è comunque una grande ricchezza. Gianluca


Date: 26 nov 2012
Time: 15:30:30
messaggio:
"VIVERE NEL CUORE DI CHI RESTA, NON E' MORIRE...."
E tu sei e sarai sempre nei cuori di chi ti ha conosciuto e di chi ti ha amato....
E' impossibile dimenticare la "mitica Vero"!!!!! 
Ti penso sempre e, quando lo faccio, arriva un sorriso sulle mie labbra perchè so che tu vorresti questo...ma

fa tanto tanto male sapere che tu non ci sei più!!! Restano dentro di me tutti i ricordi degli anni passati insieme....

T.V.T.T.B
Con tutto il cuore ringrazio coloro che curano questo sito....
Chicca


Date: 27 lug 2012
Time: 03:19:39
messaggio:
Very,
tanto il tempo è solo un'invenzione; e tu sei sempre con noi e ridi, e ci inviti a giocare e sei per sempre nostra.


Date: 16 lug 2012
Time: 06:42:02
messaggio:
"e cadono i ricordi e cade tutto l’universo e tu stai lì.
La vita come tu te la ricordi, un giorno se ne andò con te."
Per dirti ciao...Babe

Date: 15 lug 2012
Time: 18:59:04
messaggio:
buon compleanno cicci. sei stato il mio primo pensiero stamattina quando ho aperto gli occhi... questo giorno 
è e sarà sempre per me il giorno del tuo compleanno. mi manchi tanto...

Date: 15 lug 2012
Time: 0:15:24
messaggio:
BUON COMPLEANNO VERI. Ti voglio bene. Mi manchi ... Baci Baci Baci.

Date: 19 giu 2012
Time: 20:39:37
messaggio:
Non ci posso credere...è passato così tanto tempo, quasi 4 anni, ma non mi sono mai soffermata a guardare la
foto di Veronica, e si perchè io la conoscevo come Veronica senza mai aver scoperto il suo cognome! E la 
ricordo col suo volto sempre sorridente, autoironica, solare e divertente... non posso credere non sei più in 
mezzo a noi.... e se questo gruppo serve a rendere giustizia allora cercherò di divulgarlo anch'io...sono sicura 
avresti fatto la stessa cosa....

Date: 27 mag 2012
Time: 01:27:23
lettera:
Lettera di un amico di Veronica Locatelli
Quando mi ritrovavo con Veronica sapevo che dire una altra volta qualche cosa gia saputa non era uno stile 
che a lei piaceva, almeno io mi rendevo conto al guardare i suoi occhi, ma comunque, se c’era un silenzio di 
pochi secondi, sorrideva quando io mi fermavo e si capiva quello sottinteso. Essere in Italia, essere argentino, 
sempre parlare del mio paese come chiunque lo farebbe aldilá della sua origine, riporta a luoghi mai visitati dal 
interlocutore, sopratutto se si parla di una paese cosi lontano. Ma la lontananza tra Argentina e Italia è fittizia 
en molti aspetti, tra quelli, i culturali, i gastronomici, i musicali, ecc. Quante volte lo ho pensato, ma forse si lo 
ho detto al massimo due: “Tu dovresti conoscere il mio paese! ¿Perchè non vieni alla Argentina? Saresti 
ospitata da me o dai miei parenti o amici”. Ma pur avendo tante cose in comune, l’Argentina è cosí lontana che
per arrivarci bisogna prendere l’aereo. Questo era impossibile per Veronica. Aveva una paura cosí grande di 
salire su un aereo che capii subito che riparlarle di quello, malgrado il mio desiderio di che lei potessi venire a 
trovarmi un giorno,  non aveva nessun senso e non era il caso di discuterlo. Lei non poteva nemmeno mettere 
un piede su una scala per salire su qualsiasi aereo. Mi chiedo, Come mai Veronica potessi giocare la sua vita 
dando due o tre passi su un muretto con un baratro di 9 metri a sua destra??.  
Questo è assolutamente impossibile oltre che assurdo, solo potrebbe essere nella testa di chi difende lo 
indifendibile. Solo puo pensare una cosa del genere chi sta giudicando gli ultimi passi di una ragazza verso la 
morte, quando invece aveva tutta una vita davanti a sé, e tenta di nascondere l’atteggiamento irresponsabile 
e criminale di un sindaco e dei funzionari che hanno fatto una scelta alla luce del sole, scelta che Veronica non 
aveva nel buio della notte del suo compleanno nel terrapieno del Forte Belvedere. Perché la politica è scegliere. 
Per esempio, tra spendere pochi soldi pensando nella sicurezza del pubblico, come ha detto in una lettera al 
ex Sindaco Domenici il Professore Bonsanti al indomani della morte di Luca Raso nelle stesse circostanze e 
due anni prima della morte Veronica, o spendere tanto, non lo so con esatezza, forse 700.000 euro?, in 
costruire un parcheggio per le macchine sotto il forte. Certo, sicuramente quello era molto piú vicino alla mente 
del ex sindaco, oggi eurodeputato a Bruxelles, che pensare a la vita delle persone che ogni anno visitavano il 
Forte. Forse la ditta che ha vinto l’asta per fare il parcheggio era molto più insistente che i cittadini fiorentini.
Comunque sia, Veronica non è stata la prima a cadere in quella trappola, due anni prima morì Luca Raso. 
La lettera del Professore Bonsanti parla da sé. “Mi spiace ripetere in conclusione, ma è la verità, che la morte 
del giovane avrebbe potuto essere evitata se qualcuno fosse stato in grado di capire”. Con questa lettera, il ex 
Sindaco non solo era al corrente che si avrebbe potuto evitare la morte di Luca ma anche un’altra che, come 
annunciata, accadrà due anni dopo, quella di Veronica. Forse salvare vite non è un business. Oggi viviamo in 
una società dove la medicina avviene prima della malattia. Invece i malati siamo noi che rovesciamo le priorità. 
Giocando con la vita altrui il allora sindaco procede con una consapevolezza criminale pensando forse quando 
mai potrebbe accadere una morte così ancora. Si può lasciare passare questo atteggiamento senza che sia 
punito? Si può? Mah. Non ci deve stupire che i difensori tentino di puntare le dite sulla vittima. Questo lo 
vediamo in TV, è un classico. Neanche che abbiano una arroganza senza limite. Stiamo processando un 
eurodeputato per carità!!! Voi ne capite cosa significa questo???. Pare che per loro la vita di un eurodeputato 
abbia qualcosa di più prezioso che la vita di un cittadino che va a lavorare tutti i giorni senza capire se domani 
questo lavoro lo avrà ancora. Comunque è il loro lavoro, ben pagato tra l’altro.
Lo importante per noi, gli amici di Veronica, è che lei non è tra di noi, che non c’è come era una volta tra i 
tanti i miei amici che ho rivisto poco fa in questa splendida città che amo come si fosse un fiorentino in più. 
L’abbraccio che una volta Veronica mi ha dato quando salivo sul treno per andare a Fiumicino e ritornare 
in Argentina lo ho scambiato per l’abbraccio addolorato di una mamma. Oramai sono al suo fianco malgrado 
la distanza che ci separa, come sono a fianco de Massimiliano, Lino e Marcos. Noi, in Argentina, sappiamo 
cosa significa perdere un figlio tragicamente. 
Ne abbiamo tanti esempi, tra cui le madres de plaza de mayo. E sebbene le circostanze della loro morte sia 
assolutamente diverse di quella di Luca e Veronica, il dolore della mamma è lo stesso come è la stessa la 
ricerca e la lotta per avere giustizia.
Queste parole sono alla memoria di Veronica. Solo chiediamo che giustizia sia fatta.
Carlos Fabian Cerro
Documento Nazionale d’Identità (DNI) argentino 17.137.304

Date: 01 mag 2012
Time: 11:07:54
messaggio:
Veronica rimane nel cuore di tutte le persone che l'hanno amata, e che continuano ad amarla, la sua morte che
ancora rimane un mistero di certo il nostro creatore dell'universo farà si che il colpevole venga fuori perchè la 
sua anima in questo momento e solo un'anima dannata per la colpevolezza del suo crimine beffardo.

Date: 19 apr 2012
Time: 08:41:06
messaggio:
..Ho visto il dolore, nonostante tutto senza rabbia, nel viso di tua madre...
E mi unisco per lottare con chi ti ha conosciuta e amata affinché almeno venga fatta chiarezza e giustizia, e chi 
ha sbagliato mettendo a repentaglio delle vite PAGHI per la sua arroganza. 
Un abbraccio, Rosy, Sardegna.

Date: 02 apr 2012
Time: 23:23:10
messaggio:
Ciao Veronica e un caloroso saluto alla famiglia, l'ho conosciuta diversi anni fa' con Giulio, Gianfranco e Paolo 
poi ci siamo persi di vista per diverso tempo........non posso neanche immaginare il dolore che deve aver 
provato la famiglia, penso sia una delle cose più sconvolgenti che una madre o un padre possa sopportare......
un abbraccio sincero da Luigi 

Date: 09 mar 2012
Time: 17:58:57
messaggio:
Domenici e Matulli hanno permesso anche nell'indifferenza generale la trasformazione di porzione di un giardino
storico vincolato:"Il giardino delle scuderie Reali a Boboli" in parcheggio con 2 semafori e massicciata 
stravolgendo una delle più belle zone di Firenze: vedi "comitato del bobolino".
Egli rispose candidamente che quel giardino è un parcheggio, ma come fa un giardino immortalato dallo Zocchi
e dal Borbottoni a essere un parcheggio?
Spero che Domenici paghi per la morte della cara Veronica, lo spero con tutto il cuore-deve pagare.
Giancarlo Bianchi-- g.bianchi@email.it

Date: 22 feb 2012
Time: 14:30:15
messaggio:
Oggi ti ho voluto ricordare così
http://forchettinagiramondo.wordpress.com/2012/02/22/la-piadina-di-riccione Se ho trovato la forza per aprire il mio blog è anche pensando a te ed a tutte
 le energie che mettevi per  alimentare le tue mille passioni. 
Questo racconto è per voi, amiche mie Bambine, ma soprattutto per te, mia cara Cicci. Avessi imparato prima
a vivere seguendo le mie passioni come facevi te, avrei perso tanto meno tempo. L’importante è averlo capito, 
anche grazie a te.

Date: 13 feb 2012
Time: 14:18:33
messaggio:
Carissimi amici di Veronica, cara Anna Maria, avrei voluto davvero esserci venerdì mattina in tribunale! 
Le notizie sugli esiti del dibattimento mi hanno comunque molto consolato. Non è poca cosa sapere che c'è 
ancora voglia di chiarire e di fare giustizia su un fatto così insensato e ingiusto.
Io e i miei colleghi di università, ricordiamo Veronica molto spesso, e con tanto piacere. E quelli che non
l'hanno conosciuta capiscono dalle nostre parole quanto sia stato  importante il suo passaggio nelle nostre vite.
Per esperienza so che questo può essere un piccolo modo di riavere un pochino i nostri cari tra noi.
Un abbraccio, e grazie, grazie infinite di tenermi al corrente di ciò che succede.
Gianluca

Date: 11 feb 2012
Time: 15:42:39
messaggio:
Ho vissuto a Firenze quasi 20 anni, studiato e poi lavorato!
Assurdo sapere che una ragazza come me, della mia stessa età, abbia avuto questo destino!
Rabbia per negligenze reiterate......Perdonami, Signore, ma io non riesco a vedere perdono!
G.

Date: 17 gen 2012
Time: 00:40:09
messaggio:
Due nuovi cd girano per Firenze, tutti e due dedicati a te.
Li vendiamo nei piccoli locali, cerchiamo di farli girare, mi piace pensare che così un po' di gente leggerà la
dedica e magari scoprirà chi sei.
Nel mio piccolo, con le mie minuscole forze, cerco di metterti ovunque, e così sarà. Sempre.
Sei con me ogni giorno.
M.

Date: 19 nov 2011
Time: 19:52:46
messaggio:
Sempre nei miei pensieri.

Date: 16 nov 2011
Time: 21:55:04
messaggio:
A Veronica Locatelli,15/7/2008
Tacciono le stelle
nella notte di luglio.
Passi delicati
a misurare il buio
mentre immagino ancora
il tuo ultimo sorriso biondo.
Tutto è immobile…
la pellicola si ferma
agli ultimi fotogrammi,
mentre la tua nascita
si fa morte.

Olga Quirici (ho conosciuto Veronica a scuola girando un corto; ci siamo divertite molto e avevamo una
buona sintonia. Ho aspettato a inviare queste parole perchè ancora soffro a pensarla).
olgaquirici@hotmail.it

Date: 15 nov 2011
Time: 20:50:21
messaggio:
Due giovani vite spezzate per cosa? negligenza, incuria, disinteresse. Che giustizia sia fatta

Date: 15 nov 2011
Time: 20:48:40
messaggio:
spero che giustizia sia fatta, è facile per i politici parlare degli altri. Ora che tocca a loro facciano un passo
indietro e lascino i giudici giudicare e non facciano i piccoli berlusconi del potere.

Date: 29 ott 2011
Time: 15:24:52
messaggio:
Ieri in facoltà è venuta una studentessa che faceva il tirocinio con te... interrotto e non ancora terminato...
aveva con sè il foglio con le tue firme. Vedere la tua grafia su quel foglio mi ha emozionato talmente tanto 
che ho dovuto chiedere alla ragazza di scusarmi e abbiamo interrotto per qualche minuto. Poi abbiamo
parlato un poco di te. Che impressione mi ha fatto questa cosa... in qualche modo sei sempre lì al lavoro
con noi...
Gianluca

Date: 18 ott 2011 
Time: 17:33:54 
messaggio: 
IO sono del Brasile, na minha cidade a maioria das famílias são oriundas da Itália e com os sobrenomes
iguais dos jovens que se acidentaram. Sentimos muito e desejamos muita força para os pais. Meu esteve
na Itália visitando este lugar e fotografou o portão onde estavam ou ainda estão os cartazes que muito me
emocionaram...Abraços e beijos a todos. 
Clarete Girardi

Date: 29 set 2011
Time: 12:25:42
messaggio:
diffondi la tua inesauribile curiosità
paolo bonetti

Date: 22 ago 2011
Time: 20:49:09
messaggio:
Sono tornata ieri da Firenze, una città stupenda dove ho trascorso una settimana di vacanza con mio marito,
ma oltre ai bei ricordi ho portato - e conserverò sempre - nella mia mente l'immagine di Veronica, 
"conosciuta" in quella foto ai Giardini di Boboli... 
Improvvisamente quel pomeriggio spensierato si è trasformato in tristezza nel leggere ciò che era successo
in quel luogo pieno di turisti e di allegria... Non doveva succedere.....
Valentina, Palermo

Date: 21 lug 2011
Time: 10:56:56
messaggio:
I went to Firenze and saw the article of Veronica`s tragedy. Mama be strong and fight for you girl.

Justice to Veronica. Kisses to family and friends. BB


Date: 17 lug 2011
Time: 14:28:14
messaggio:
This atirlce keeps it real, no doubt.


Date: 15 lug 2011
Time: 21:23:00
messaggio:
Il mio cellulare ha visualizzato il promemoria del tuo compleanno per tutto il giorno, come ogni anno il

15 Luglio e come continuerà sempre a fare. Auguri piccolina!


Date: 15 lug 2011
Time: 14:09:06
messaggio:
Tanti Auguri Cicci. 
Sono sicura che avresti trovato un modo straordinario per festeggiare i tuoi 40 anni. Sarebbe stata

dura trovare un'idea più originale di te... ma lo sai, le Bambine sono una fonte inesauribile di idee e

saremmo riuscite a trovare qualcosa di sorprendente anche per te.
Ci manchi da morire.
Un bacio
chiara


Date: 15 lug 2011
Time: 13:05:55
messaggio:
Tanti auguri Vero. Tvb. Max


Date: 15 lug 2011
Time: 11:12:59
messaggio:
Buon compleanno Cicci. 
Sei i miei ricordi piu' belli. 
Mi manchi. 
Lale


Date: 15 lug 2011
Time: 11:04:04
messaggio:
Buon compleanno, Veronica. Non ti dimentichiamo. Lorenzo


Date: 15 lug 2011
Time: 10:48:27
messaggio:
Solo per dirti, come ogni 15 di luglio, da 20 anni ormai,
buon compleanno, Veri.
Andrea 


Date: 15 lug 2011
Time: 10:36:45
messaggio:
Buon compleanno, Veri. 
La tua risata risuona ovunque.


Date: 15 lug 2011
Time: 09:55:30
messaggio:
BUON COMPLEANNO, cara Veronica.
Ti avevo conosciuta al corso di linguistica informatica, svariati anni fa, ed eri sempre disponibile con me e

con gli altri studenti, quando ti chiedevamo consigli o 'dritte' su come comportarci agli esami. Ho appreso

la cosa in ritardo,  appena un paio di mesi fa, a causa del mio trasferimento vicino a Roma, dove vivo

ormai da sei anni... ti ho riconosciuta da una foto di un quotidiano on line e, da allora (da un paio di mesi,

circa), ti ho pensata molto spesso e ho cominciato a visitare il tuo sito con regolarità.

Ti mando un abbraccio, ricordando, proprio in questo giorno, la tua spontanea affabilità e generosità

nell'ascoltarmi, quando ero ancora poco più che una matricola.
Valentina B.


Date: 15 lug 2011
Time: 09:13:43
messaggio:
non ti ho mai scritto qui...mi sembra cosi strano che qualcuno possa leggere quello che vorrei dire solo

a te. mi manchi cosi tanto very! ti voglio un bene immenso, sei sempre nei miei pensieri, 


Date: 15 lug 2011
Time: 08:05:49
messaggio:
Ciao VERI
sono tre anni che mi manchi tanto, ed ogni giorno che passa la tua mancanza si fa sentire sempre di più,

non è vero che il tempo attenua il dolore, questo può essere solo per chi non ti conosceva, si aspettava

questo giorno per  festeggiarti...  Eri così affettuosa, mi mancano i tuoi squilli al cellulare, i tuoi messaggi,

mi manca sopratutto il farti sapere che quando avevi bisogno di qualsiasi cosa c'ero...
Ti voglio bene ...

BUON COMPLEANNO
baci 


Date: 15 lug 2011
Time: 04:12:25
messaggio:
Sei qui, tutti i giorni. 
Buon compleanno, s******t******** (questa la puoi capire solo tu).
Mi manchi. 
Michele


Date: 15 lug 2011
Time: 00:11:01
messaggio:
nemmeno io ho cancellato il tuo numero e neppure le tue email, sei lì, lo so che ci sei anche se non ti vedo.

Ti ricordo con il sorriso, un sorriso che sapevi donare sempre a chi ne aveva bisogno. Il tuo sorriso e la

 tua bontà sono solo 2 delle cose  più belle che voglio ricordare di te, ogni giorno! 


Date: 14 lug 2011
Time: 23:48:10
messaggio:
Ho spesso l'impressione di vederti per strada e vorrei chiamarti per abbracciarti...ma tu non ci sei ed

ogni volta fa tanto male... il tempo passa, ma questa ferita è troppo grande e tu mi manchi tanto...

ti voglio bene 


Date: 14 lug 2011
Time: 13:18:01
messaggio: Mi sono reso conto che non ho cancellato il tuo numero dal mio cellulare. Andrea

Date: 13 lug 2011
Time: 19:05:02
messaggio: STO PER COMPIERE 40 ANNI E LI AVRESTI POTUTI COMPIERE ANCHE TU, MAGARI
AVREMMO POTUTO FARE UNA FESTA INSIEME. TI RICORDERO' MENTRE DOMANI 
SPENGERò LE CANDELINE E AVRò INTORNO A ME TANTE PERSONE. SO CHE CI SARAI 
ANCHE TU IN QUALCHE MODO IN QUALCHE ANGOLO IN QUALCHE STELLA IN UNA
MUSICA IN  UN SORRISO. BABE. 

Date: 13 lug 2011
Time: 13:50:42
messaggio: E come sempre in questi giorni mi trovo a ricordarti ancora più intensamente di tutti gli altri 365.
Il 28 Maggio in quella Limousine di pazze mi sei mancata e il pensiero che ti ho dedicato ti sarà arrivato 
ne sono sicura. Prenditi cura del mio amico Simone che ti ha raggiunta prematuramente e ingiustamente 
a 40 anni, è uno spirito libero come te e sono sicura che insieme fate una gran coppia di persone speciali... 

Date: 11 lug 2011
Time: 16:32:36
messaggio: Cara Veronica, sei sempre nel ricordo di tutti noi, e nelle nostre parole, in tutte le occasioni. Gianluca e i colleghi supervisori dell' Università

Date: 06 giu 2011
Time: 09:10:16
messaggio: Veronica... ogni volta che vedo il Forte penso al tuo stupore nel sentire la terra che ti manca...ai tuoi ultimi
icreduli istanti. Penso ai tuoi cari...al loro dolore così intenso da essere materia che si tocca. Sono stata
per morire...sapendolo...e la paura più grande
che ho provato non è stata quella della morte... ma di essere dimenticata. 
Tu non sei dimenticata. Olivia

Date: 31 mag 2011
Time: 11:16:39
messaggio: Ero solo una ragazzina, spaventata e incuriosita dalla nuova avventura che mi aspettava arrivando a Firenze
come studentessa fuori sede. Nel frastuono della novità, nella paura del futuro e nel magone di aver lasciato
"casa", sei stata la prima ad aprirmi le braccia e la tua casa.
Io, sconosciuta amica di amici. Ti vedevo solare, attiva, a bere cocacola a sfare, con le mille sveglie che il
mattino suonavano come un'orchestra per dare inizio al nuovo giorno. Le bevute dal vinaino, le cene, i tuoi 
progetti. Tanti ricordi, vividi e indelebili. Ti ho sempre visto sorridente, un sorriso da inondare l'anima. 
Ho sempre sperato in cuor mio di riuscire un giorno ad avere almeno la metà della tua energia. Il tuo 
ricordo non sarà mai cancellato nelle vite di chi ti ha visto passare. Come un immortale capolavoro
hai lasciato quel segno indelebile che solo i grandi artisti possono imprimere. Con infinita gratitudine.
E.

Date: 20 mag 2011
Time: 16:02:20
messaggio: ciao Veronica, non ti ho conosciuto anzi si attraverso l'impegno che tua mamma sta mettendo perchè
non risucceda ad altri quello che è successo a te, sei una persona meravigliosa intercedi per noi.

Date: 20 mag 2011
Time: 12:09:15
messaggio: Ciao Cicci, hai sentito la mia prima battuta in "Rent"? Sei in ogni cosa che faccio. Ti porto sempre con me.
Mi manchi. Lale

Date: 24 apr 2011
Time: 12:10:18
messaggio: A Veronica e a Luca.... riposate ora in pace... con la certezza che siete risorti in Cristo. La nostalgia di noi che siamo rimasti qui è tanta, ma la speranza di potervi prima o poi rincontrare è
l'unica cosa che ci da la forza di andare avanti.
Ora potete danzare nei cieli felici.... sicuri che nessuno più potrà farvi precipitare....
Ciao,

Date: 07 mar 2011
Time: 15:17:16
messaggio: Gentili familiari della graziosa Veronica, non sapevo come raggiungervi per farvi con grave ritardo da
parte mia le sentite condoglianze. Scusatemi se ora mi presento rinnovando in Voi il dolore: sono Cerullo
Vincenzo e vivo a Firenze da 13 anni con le mie due figlie funzionarie dell'Università, sono vedovo da 
circa 20 anni e vivo esclusivamente nell'ideale di mia moglie Flavia. Gentile sig.ra, il responsabile della 
disgrazia è l'ex sindaco Domenici il quale, per avere il Forte, firmò alla Soprintendenza
l'impegno a metterlo in sicurezza. Ma non è stato mai di parola. Questo l'ho detto anche alla famiglia 
di Luca Raso. Il suggerimento a indagare Domenici venne accolto dal Gip dr.Rosario Lupo, ma non 
ci riuscii per la tragedia di Luca. Domenici ha da perdere. Vi rinnovo le condoglianze e mi inchini 
baciandovi la mano.
dr.Vincenzo Cerullo 

Date: 06 mar 2011
Time: 21:49:22
messaggio:
Come mai si può affermare che "non possono essere imputate" "i vertici di una amministrazione comunale"
quando la loro responsabilitá é avere una politica di controllo su tutti i sistemi di sicurezza sotto la loro 
responsabilitá??? Domani c'è un incendio in una discoteca e la gente muore, Che cosa succede se i 
permessi non erano in ordine o non sono state segnalate le porte di uscita in caso di incendio o le porte 
di emergenza sono guaste e non funzionano bene? Non c'é ne nessuna responsabilità per il controllo da 
parte del comune? Il comunicato del ANCI pare un copri spalle per tutti i sindaci, perché queste cose 
purtroppo, accadono di piu quando vogliono risparmiare soldi al costo delle vite umane e con la crisi 
che c'é immaginatevi. Oltre alla responsabilità penale, c'é anche una responsabilitá politica. Non so come 
sia questo in Italia, ma in altre paesi esiste la possibilitá che i funzionari, se sono trovati responsabili penali
o politici del fatto, neanche possano nel futuro assumere
incarichi pubblici. Se l'ANCI non vuole "entrare nel dibattito processuale in corso" meglio che chiuda
la bocca.
Fabian

Date: 04 mar 2011
Time: 15:01:45
messaggio:
cara veronica, ieri ho provato un senso di disgusto totale nel vedere che a fronte del primo passo verso
la verità per la tua assurda morte tutti hanno solidarizzato con domenici e nessuno ha avuto una parola 
per te e per la tua povera famiglia. Ai tuoi genitori voglio dire che i semi di amore che tu hai lasciato 
durano per l'eternità e nessuno se li prende indietro... ciao stella del cielo che brilli sopra di noi!!!!

Date: 03 gen 2011
Time: 21:03:21
messaggio:
Cara Annamaria, non ti ho chiamata per queste feste. Però stanotte è Veronica che si è fatta sentire, è
capitato qualche altra volta e come sempre il sogno in cui lei è protagonista è così vivo e reale che non
posso fare a meno di sentire che è un segno. Anche stavolta era bellissima, sicura di sè, serena, le ho 
chiesto perchè non veniva da te e mi ha risposto che non servirebbe a lenire il tuo dolore. Come le altre
volte mi ha lasciato una sensazione positiva e voglio credere che lei c'è e ovunque sia abbia trovato PACE. 
Quella che tu non puoi avere. Posso solo augurarti che tu abbia almeno giustizia. 
Babe

Date: 30 dic 2010
Time: 04:43:17
messaggio: Ciao Veri. Mik, tanto per cambiare. Ti volevo dire che è nata Radio Cassandra. Ne abbiamo parlato per giorni, di inventare qualcosa intorno a quel personaggio che profetizzava verità
senza essere mai creduta...  Un altro dei nostri giochi molto seri, perchè un gioco è divertente solo se lo
fai fino in fondo. Anche questo è dedicato a te, per sempre.
Un altro anno sta finendo, e ti penso ogni singolo giorno.
Ovunque tu sia, un bacio.
m.

Date: 24 dic 2010
Time: 22:10:43
messaggio:
Buon Natale,Veronica!..Lorenzo

Date: 11 ott 2010
Time: 20:58:48
messaggio:
E' bello leggere quello che ti scrivono i tuoi amici, sono cose profonde e assolutamente non scontate, 
d'altra parte eri così speciale che non potevi che essere circondata da persone così, che non ti 
dimenticheranno mai e continueranno a tenere vivo il tuo ricordo solare. 
Barbara.

Date: 21 ago 2010
Time: 18:06:55
messaggio:
Sono due anni che per i primi di agosto, mi manca un tuo abbraccio, finalmente riesco a dirtelo,
MANCHI a me e a tutta la mia famiglia. Ciao cara VERONICA ci rivedremo il prossimo agosto. Pino.

Date: 16 lug 2010
Time: 10:56:55
messaggio:
GRAZIE A CHI CURA QUESTO SITO. è UNA TESTIMONIANZA DI AMORE DAVVERO

TOCCANTE SERENA


Date: 15 lug 2010
Time: 19:24:52
messaggio:
Mi ricordo di te quando Io ascoltavo questa canzone di Joan Manuel Serrat e tu la cantavi in spagnolo.

Ti piaceva un sacco. Quella immagine di te la porto con me come un tesoro. Torneró un giorno e

sicuramente nelle strade, nell'aria, nel rumore dell'arno o nel cielo stellato di Firenze ci ritroveremo.

Baci amica mia.

Te dejan sus herencias,
te marcan un sendero,
te dicen lo que es malo
y lo que es bueno, pero...

Ni los vientos son cuatro,
ni siete los colores,
y los zarzales crecen
junto con las flores

y el sol sólo es el sol si brilla en ti.
La lluvia sólo lluvia si te moja al caer.
Cada niño es el tuyo,
cada hembra, tu mujer.

Vivir para vivir.
Sólo vale la pena vivir para vivir.
Para vivir.
Sólo vale la pena vivir para vivir.

Y hacer tuyo el camino,
que tuyas son las botas.
Que una sonrisa pueda
dar a luz tu boca.

Abrázate a los vientos
y cabalga los montes.
que no acabe el paisaje
con el horizonte.

Que el sol sólo es el sol si brilla en ti.
La lluvia sólo la lluvia si te moja al caer.
Cada niño es el tuyo.
Cada hembra, tu mujer.

Fabian (Argentina)


Date: 15 lug 2010
Time: 16:28:47
messaggio:
cì vedìamo stasera
ottavìa


Date: 15 lug 2010
Time: 00:15:15
messaggio:
Buon Compleanno.

Ti voglio un sacco di bene.

Baci Baci Baci


Date: 14 lug 2010
Time: 16:52:02
messaggio:
Sono passati due anni e solo adesso riesco a scrivere due parole in questo spazio...vorrei solo dirti grazie

di essere stata così speciale con noi, tirocinanti dell'anno 2008, e che se adesso siamo diventate delle

insegnanti piene di entusiasmo e passione verso il nostro lavoro lo dobbiamo per la gran parte a te!

Non ti dimenticheremo mai...
Silvia


Date: 08 lug 2010
Time: 03:06:53
messaggio:
Sono quasi due anni che sei andata via.
Lo so che poi torni, baby.
Prima o poi ci rivediamo.
Nel frattempo scrivo cose per te.
Magari te le faccio leggere, quando hai un momento.
Le hai sempre lette, le mie cose.
Ho sempre letto le tue, almeno quelle che decidevi di condividere...
Intanto, una piccola dedica. Ci piace a tutti e due, questa stramba canzone poco nota di Sergio Caputo.

E ti piace anche Parigi, lo so. Vorrei trovare un modo non retorico per dirti quanto mi manchi.
Non l'ho ancora trovato, scusa.
Mik

SERGIO CAPUTO - DALLA PESTE DI PARIGI
Ciao... ti scrivo dalla peste di Parigi
i cieli sono bigi
come dice la pubblicità
La gloria viene e va
e io la lascio andare...
ti sembra di volare
poi da capo ti ritrovi qua...
a dire solo ciao...

Ti scrivo dalla terra di nessuno
in cerca di qualcosa
di qualcuno
che non sono più...
L'hai detto pure tu
che mi conosco male...
ti sembra di cambiare
ma ogni giorno fai la stessa gaffe...
e allora allora no...

Non ci voglio andare giù
nel tunnel degli orrori...
son quasi tutti a bere... si...
ma io ne sono fuori...

Come fosse il giorno
della prima comunione...
vestiti tutti bene...
c'è perfino un po' di sole...

E allora allora ciao...
ti scrivo da una foto di Parigi
i cieli sono grigi, tu sorridi
o forse dici cheese...
Ma e' solo un souvenir...
o mi ricordo male...
ti sembra di scherzare
di scherzare...
ma è la verità...

E allora allora io
ti ho scritto troppe lettere d'amore...
per rabbia o per pudore
quasi sempre le ho buttate via...
Tu sì na' malatia
che io non so curare...
un giorno mi vedrai tornare
mi vedrai tornare... mi vedrai tornare...

Non ci voglio andare
giù nel tunnel degli orrori
son quasi tutti a bere... si... ma io ne sono fuori...
Come i miei quaderni
della prima elementare...
da quegli scarabocchi
tu lo sai che non si evade...


Date: 09 giu 2010
Time: 22:24:03
messaggio:
Hola,
Soy español estuve en Florencia hace medio año,,, al acercarme a la fortaleza cual fue mi sorpresa al ver
que estaba cerrada. Estaba a 100 metros de la puerta,,, algo interior me llamó a acercarme a ver la
foto con flores, hablaba conmigo,,, cual fue mi sorpresa al mirar el ojo,,, veréis una gota de agua, había
llovido por la mañana, pero por la tarde hacía un sol radiante,,, que hacía
esa gota de agua, única en la foto,,,,  parece una lágrima,,, y yo creo que lo es...
Juan Carlos Mata

Date: 09 giu 2010
Time: 13:14:05
messaggio:
Questa qua è per te
e anche se non e` un granché
ti volevo solo dire
che era qui in fondo a me.
E` per te che lo sai
di chi sto parlando dai
e ti piacerà un minuto
e poi te ne scorderai.

Perché sei
viva viva cosi come sei
quanta vita mi hai passato
e non la chiedi indietro mai e sei
viva viva per quella che sei
sempre pronta, sempre ingorda
sempre solo come vuoi....

Questa qua e` per te che non
ti puoi spegnere non hai mai
avuto tempo devi troppo vivere
e` per te questa qua per la tua
golosità ti strofini contro il
mondo tanto il mondo non ti avrà

Perché sei
viva viva cosi come sei
quanta vita hai contagiato
quanta vita brucerai che sei
viva viva per quella che sei
niente rate, niente sconti
solo viva come vuoi....

Questa qua e` per te e non e` niente facile
dire quello che non riesco
mentre tu vuoi ridere

Perché sei
viva viva cosi come sei
quanta vita mi hai passato
e non la chiedi indietro mai
perché sei
viva viva per quella che sei
sempre pronta sempre ingorda
sempre viva come vuoi....

Questa qua e` per te
che sai sempre scegliere
e io invece non ho scelta
te la devo scrivere.

Mi manchi Cicci, ogni giorno. Lale

Date: 19 apr 2010
Time: 17:07:45
messaggio:
Ho conosciuto Veronica un pomeriggio di tanti anni fa. Non ricordo nemmeno quando.
Un'occasione creata dal niente, semplicemente per condividere i sogni e la fatica di fare cinema.
Lei era reduce entusiasta dai successi di Creme Fatale, io agli inizi di una passione che ancora oggi non
si è spenta. Passammo insieme un intero pomeriggio a condividere idee, passando da un gelato a un 
fast food cinese. Il destino ha voluto che non ci incontrassimo più ma quando ho letto della sua 
scomparsa il ricordo è tornado vivido alla memoria. Avevamo molte cose in comune con Veronica. 
Mi piace pensare che un poco della sua gioia di vivere sopravviva in me. 
Enrico

Date: 15 apr 2010
Time: 19:27:50
messaggio:
Per non cadere ancora nel buio, accendiamo gli interruttori della VERITA'.
Emilio Marina di Carrara

Date: 13 apr 2010
Time: 19:38:47
messaggio:
Eri bella e solare quella tarda mattina d'estate quando ci incontrammo e tu, contenta di rivedermi, chiedevi
come stavo e mi parlavi del tuo presente pieno di progetti e di speranze mentre tenevi fra le braccia i frutti
appena comprati e la luce dorata si confondeva
col colore dei tuoi capelli... Così ti ricordo cara Veronica.
Estate 2007 Mercato di S. Ambrogio
Rossella

Date: 13 mar 2010
Time: 01:35:52
messaggio:
Non riesco ad accettarlo... quasi due anni e non riesco ad accettarlo affatto.
Ti sogno continuamente, sei sempre qui a raccontarmi pensieri nuovi.
Mi dici cose che io non penserei... sono tue, lo so.
Da qualche parte il canale radio è acceso...

Date: 09 mar 2010
Time: 01:08:51
messaggio:
Capisco tutto un forte abbraccio.

Date: 05 mar 2010
Time: 12:38:29
messaggio:
"Mi fai tanto ridereee" e mi abbracciava, e rideva dimenticandosi del mondo. "Mi piace tanto come
scrivi!" ... E anche oggi mi attacco alle sue parole per sentirmi migliore.  
Cicci mi manchi e sto cercando di 'spruzzarti' in ogni cosa bella che riesco a fare. "La Cicci e le
Bambine sono qui e fanno ciao" l'hanno sentito circa 800 persone in teatro. Ma non mi basta mai. 
Mi manchi.

Date: 02 mar 2010
Time: 11:30:38
messaggio:
Un tuffo al cuore e i miei occhi si sono riempiti di lacrime, i ricordi piano piano riaffiorano nella
mente dei giorni passati insieme a scuola, ma il ricordo più forte è quello del tuo viso sorridente, 
come dimenticare....
Ciao Veronica
Sara - una compagna delle medie

Date: 15 feb 2010
Time: 11:32:44
messaggio:
Ti ho conosciuto molto tempo fa a San Donato, e (giuro!!!) non ti ho mai vista triste o preoccupata.
Ho bellissimi ricordi estivi con te, Patrizia, Nicoletta...E' proprio vero...sembra che anche in paradiso
abbiano bisogno di anime splendide. Per Annamaria: anche se ci conosciamo poco, ti penso spesso...
perdere una figlia (soprattutto in questo modo!!) è innaturale e fuori 
dalla portata umana...
Ilaria Piazzini - San Donato in Poggio

Date: 15 gen 2010
Time: 21:24:32
messaggio:
Cara Annamaria. ho appena lasciato un messaggio (con la poesia di Peguy), mi scuso per non essermi
firmata. un abbraccio
Enrica Bardini

Date: 15 gen 2010
Time: 21:22:38
messaggio:
Leggendo questa poesia, non ho potuto fare a meno di pensare a Vero.
Un pensiero da un'amica vecchia che non ti ha dimenticato...

L’amore non svanisce mai.
La morte non è niente,
io sono solo andato nella stanza accanto.
Io sono io. Voi siete voi.
Ciò che ero per voi lo sono sempre.
Datemi il nome che mi avete sempre dato.
Parlatemi come mi avete sempre parlato.
Non usate un tono diverso.
Non abbiate un'aria solenne o triste.
Continuate a ridere di ciò che ci faceva ridere insieme.
Sorridete, pensate a me, pregate per me.
Che il mio nome sia pronunciato in casa come lo è sempre stato.
Senza alcuna enfasi, senza alcuna ombra di tristezza.
La vita ha il significato di sempre.
Il filo non è spezzato.
Perché dovrei essere fuori dai vostri pensieri?
Semplicemente perché sono fuori dalla vostra vista?
Io non sono lontano, sono solo dall'altro lato del cammino.
(Charles Pèguy)

Date: 30 dic 2009
Time: 17:10:18
messaggio:
Il mondo ha perso Veronica e ha perso troppo.
Isabella Musetti

Date: 22 dic 2009
Time: 09:09:07
messaggio:
Cara Annamaria,
è da tanto che volevo scriverti, o chiamarti, ma tutte le volte mi blocco. Non so come mai non ci riesco, ho
paura di non riuscire a parlarti, ho paura di ricordare a te, o soprattutto a me, cose dolorose, e allora rinuncio.
Sappi però che penso tante volte a te, chiedo a Gabriella notizie, perché so che vi sentite e vi vedete, e questa
vostra frequentazione mi fa tanto piacere e mi fa sentire che è successa anche attraverso me, e che in fondo ci
sono anch'io con voi, tutte le volte che vi sentite e vi vedete.
Non so se riesco a farti capire quello che provo, forse sono un po' confusa, ma vorrei solo che tu sapessi che
non ti ho dimenticata,  che ti sono sempre vicina, come non ho dimenticato Veronica e mai potrà succedere.
E' vero, il tempo attenua il dolore, ma semplicemente perché lo rende meno acuto, e perché ci si abitua ad
averlo accanto, ma non lo manda mai via, si addolcisce solamente e qualche volta ritorna come nostalgia 
improvvisa. Un abbraccio forte forte
Valeria

Date: 17 dic 2009
Time: 13:35:22
messaggio:
abbiamo deciso di ri-festeggiare il natale, e ogni volta mi sbaglio a contare.


Date: 19 nov 2009
Time: 02:10:24
messaggio:
Ho provato tante volte a scrivere qui, senza riuscirci.
Lo faccio oggi senza un motivo... forse solo per fermare una sensazione.
L'impossibilità di pensare alla Veri "al passato".
Perchè la Veri luccica ovunque, in tutti i miei pensieri.
Sempre presente in ogni giorno della mia vita, lo è tuttora.
Soprattutto a queste ore della notte, che erano quelle delle nostre più lunghe chiacchierate.
E' a lei che chiedo se sto facendo le scelte giuste, tuttora, e cerco di immaginarmi la sua risposta.
A volte mi sembra di sentirla rispondere davvero.
Forse in qualche parte del multiverso ogni tanto riesce a sentirmi.
Chissà... io le domande nel dubbio continuo a farle.
Le chiedo ogni giorno un'opinione sui miei goffi tentativi di vivere una vita non banale, di mettere sempre

al primo posto la curiosità e la fantasia, come ci eravamo sempre drasticamente imposti.
Spero tanto di non deluderla.
Un abbraccio a tutti
Michele


Date: 31 ott 2009
Time: 09:03:55
messaggio:
ciao Annamaria,
Ho TANTA VOGLIA DI VEDERTI MA EVIDENTEMENTE O PER UNA RAGIONE O PER L'ALTRA

NON SONO RIUSCITA A FARLO. cOMUNQUE CIRCA UN MESE FA HO SEGUITO IL TUO

CONSIGLIO E SONO ANDATA DAL DOTTORE PER QUEI DOLORI CHE AVEVO A RESPIRARE,

INFATTI MI HA VISITATO E MI HA DETTO DI SMETTERE DI FUMARE E NATURALMENTE

GLI ANTIBIOTICI. POI GUARII MA 3 GIORNI FA HO AVUTO UN INFLUENZETTA PIUTTOSTO

ANTIPATICA ASSIEME AL MIO NIPOTINO E A MIA FIGLIA. A VOLTE PENSO (FORSE SARA

LA SUINA?) COMUNQUE CARA ANNAMARIA IL MIO PENSIERO E SEMPRE RIVOLTO

ALL'ASSURDITA DI QUELLA TRAGEDIA CHE TI HA COLPITO. aNCHE IERI (MIO

COMPLEANNO) SONO STATA SUL SITO DI vERONICA.

TI ABBRACCIO COMPAGNA MIA DOLCISSIMA E A PRESTO-------ISABELLA


Date: 30 ott 2009
Time: 21:52:05
messaggio:
Anna Maria, ancora un forte abbraccio dall'Argentina. Non si dia per vinta che ci sará giustizia.
Vorrei essere con voi, veramente. A volte penso che Veronica ancora sta accanto a me dandomi una mano

quando io ne ho bisogno.
Saluti a tutti,
Fabian Cerro


Date: 10 Oct 2009
Time: 13:46:15
messaggio:

ciao Anna Maria,

ho deciso di scriverti per raccontarti una storia bella anche se so che ti commuoverai leggendola, perché

penso che al tempo stesso ti farà piacere sentirla. Come sai, in questi giorni sono state ad Aosta Valeria

 e Roberta per tenere un corso di formazione agli insegnanti della mia regione. Domenica, quando ti

abbiamo telefonato eravamo a cena a casa mia. Mi spiaceva che passassero la serata in hotel, da sole,

era la prima volta che tornavano ad Aosta senza Veronica. La sera seguente, le ragazze hanno cenato

 all'hotel. Il maitre d'hotel quando le ha viste sedute a tavola ha chiesto loro come mai questa volta erano

 venute solo in due. Valeria gli ha spiegato brevemente cosa era successo. Il maitre si è allontanato senza

dire nulla, visibilmente commosso. E' tornato dopo pochi minuti, scusandosi per l'allontanamento brusco

e dicendo che avrebbe detto una preghiera per Veronica quando sarebbe passato davanti alla Cattedrale

di Aosta. Vedi che la tua bimba è ancora nel cuore di tante persone che l'hanno appena conosciuta.

Scusa se questa storia ti ha resa triste, tutte noi avevamo le lacrime agli occhi, ma mi sentivo di

condividerla con te.

Un grande abbraccio. Gabri


Date: 18 ago 2009
Time: 12:06:30
messaggio:
Evanescente il tempo.
Che, egoista, non lascia spazio all'ambizione.
Ai sogni.
Che ci lascia così... con uno sbuffo di nuvole tra le dita a chiederci "come sarebbe stato se"
MUTA__

Date: 17 lug 2009
Time: 13:33:53
messaggio:
Cara Cicci,
non so quantificare il vuoto che hai lasciato nel mio cuore, quanto mi manca il favoloso mondo della Cicci, 
le tue follie, la tua cultura, il tuo modo di affrontare la vita, col sole in fronte, che mi ha insegnato tante cose.
 E' la prima volta che un dolore così forte mi ha fortificato, nei confronti delle difficoltà, tutto mi sembra 
più facile, tutto mi sembra affrontabile, perchè tutto mi sembra ben al di sotto della tua scomparsa. 
La Ginger ti saluta spesso la sera e ti manda un bacino, dicendo ciao Cicci. Sarai sempre nel mio cuore, 
sarai sempre parte de "Le Bambine", sarai sempre la nostra Cicci. 
Gaia

Date: 16 lug 2009
Time: 23:50:21
messaggio:
Buongiorno Anna Maria, sono Lorenzo Cantini.
Ieri sera non sono riuscito a dire niente di sensato ma volevo rigraziarla per ciò che mi ha detto riguardo
 alle poche cose che ho scritto qua e là in ricordo di Veronica. Mi sono veramente commosso.
Volevo raccontarle una cosa. Si ricorda di quando venivamo a casa sua, sarà stato il 1994 perchè 
c'eravamo incaponiti su un gioco al computer che si chiamava Monkey Island? Era in realtà una scusa
per stare insieme tra amici e lei sopportava le nostre "invasioni" con simpatia. Veronica, che come sempre
 era avanti a tutti, spippolava sulla tastiera come una matta, quando io all'epoca a malapena
sapevo accendere il computer. Poi non mi ricordo che problema ci fu e non riuscimmo mai a finire il gioco. 
Ci ho ripensato proprio in questi giorni perchè mio figlio Giulio si è procurato una copia di quel gioco, 
che ormai per i ragazzini è un pezzo d'antiquariato, ed è riuscito a risolvere gli enigmi su cui ci eravamo
bloccati 15 anni fa. Lo so è una cosa stupida ma Veronica mi manca anche per non poterle raccontare 
la soluzione di un giochino, o forse è solo il fatto che qualunque cosa serve a ricordarla, per chi l'ha conosciuta.
La saluta tanto anche la Daniela che ieri sera era troppo commossa per riuscire ad avvicinarsi.
Un abbraccio.
Lorenzo

Date: 16 lug 2009
Time: 22:48:22
messaggio:
Signora Anna Maria
Ieri sera c'ero anch'io e - se ricorda - mi sono presentata dicendoLe che non ho mai conosciuto Veronica
 in vita : un vero peccato! Ma Veronica ha esercitato ANCHE SU DI ME un grande carisma e ho 
avvertito l'esigenza di essere anchio li' con Voi.- L'ho fatto e sono felice di averLo fatto, di essere stata dei 
Vostri e Veronica era sicuramente li' con Noi. Ho raccontato a una ragazza che era Li' con la madre (so 
che la madre e' una grande amica sua...) che un anno dopo la morte del ragazzo di Roma mi capito di 
passare dal forte e feci una passeggiata anchio lungo il camminamento...Mi resi conto di quanto potesse 
essere pericoloso quel muretto cosi' troppo basso a prescindere dai cartelli riportanti la dicitura "Non 
sporgersi dai bastioni": basta veramente poco affinchè una semplice, tranquilla rilassante passeggiata possa
 trasformarsi in tragedia come poi e' successo purtroppo. Mi capito' la disavventura comunque di cadere
 a causa di una caviglia debole ma di giorno la sorveglianza ce n'e' davvero tanta e non mi posso lamentare, 
sono stata seguita e riaccompagnata alla macchina.... Ma di giorno e' un'altro paio di maniche e' la notte 
che quella struttura e' - a dir  poco - spettrale! Anche prima della morte di sua figlia ho sempre appurato
 (dal Piazzale  Michelangelo) che di notte l'illuminazione.... ZERO....! Proprio un mese dopo la morte di 
sua figlia, sono passata da quelle parti e mi sono chiesta, ho cercato di immaginare la situazione creatasi 
quella notte, come possa essersi trovata sua figlia di fronte a quel percorso drasticamente condizionato a 
causa di quelle transenne che l'hanno portata a compiere un tragitto rivelatosi fatale... Vi sono vicina so 
cosa vuol dire perdere un figlio/A o un fratello o sorella. Anch'io ci sono passata, ho perso un fratello 
investito da una macchina passata con il rosso: aveva 16 anni, io tredici; Era pieno di vita, un vulcano 
anche Lui ... pieno di interessi e di aspettative ...E' difficile, molto difficile vero? E' stato un piacere 
conoscerLa e partecipare all'iniziativa di ieri sera dove ho vissuto, percepito una partecipata emozione 
che ha raggiunto il suo apice all'ingresso del forte ...di fronte al fuoco delle torce, simbolo di unione. 
Con affetto  Lucia B. Sesto f.NO

Date: 16 lug 2009
Time: 17:00:11
messaggio:
Cara Veronica,
nonostante ci frequentassimo poco a causa degli impegni di lavoro, familiari e, diciamolo, anche di 
orari (per chi ti conosce sa a cosa mi riferisco) ogni volta che ci rivedevamo era come se non ci fossimo
 mai lasciate. Ci siamo volute bene dal primo momento ed è nato un rapporto di amicizia forte e sincero. 
Nonostante il destino ci abbia allontanate "momentaneamente", sei sempre nei miei pensieri e nel mio cuore...
come sempre! Mi piaceva chiacchierare con te e pensa, ancora lo faccio.
Nonostante l'anno trascorso, ho ancora il cuore a pezzi. Scusami se non sono stata presente agli impegni
 ufficiali, tu sai cosa me lo ha impedito e quanto avrei voluto esserci. Vorrei dirti tante cose ed abbracciarti
 ancora una volta. Per favore aiutami a lenire il dolore ed ovunque tu sia cerca di prenderti cura di te. 
Un bacio!
Luciana

Date: 16 lug 2009
Time: 13:46:04
messaggio:
Da l'"Epitaffio di Sicilo" (I-II SEC. D.c.):
« Hoson zes, phainou
Meden holos su lupou; Pros oligon esti to zen
To telos ho chronos apaitei. »
traduzione:
"Finchè vivi, splendi,
non rattistarti mai troppo: la vita è breve
e il Tempo esige il suo tributo"
 
Ecco io penso che Veronica non abbia mai smesso di splendere in ogni singolo giorno della sua vita. 
Quando sono apatico o stanco  penso sempre al suo esempio, alla sua forza vitale, e sono subito meno 
stanco ed apatico. Grazie Veronica, davvero le persone come te migliorano questo pianeta. 
Tanti auguri Lapo

Date: 15 lug 2009
Time: 19:16:37
messaggio:
"Buon compleanno Veri", era un rito farci gli auguri a vicenda ed oggi ad un anno dalla tua morte anche
 il mio compleanno non è più lo stesso senza il tuo messaggio e la vita sempre più triste. Stasera sarai 
accanto a noi? Chissà... 

Date: 15 lug 2009
Time: 13:37:57
messaggio:
GENTILE ANNA MARIA
CI CONOSCIAMO MOLTO BENE SONO LOREDANA TALLURI, NON O AVUTO IL
CORAGGIO DI INCONTRARTI DAL TRAGICO INCIDENTE, SONO VENUTA IN CHIESA
 A SAN DONATO QUELLA MATTINA ERA GREMITA DI PERSONE LE NOSTRE FAMIGLIE
 SONO STATE MOLTO LEGATE E LO RIMARRANNO VADO SEMPRE AL CIMITERO A 
TROVARLA, ANCHE SE LA CONOSCEVO POCO.
UN ABBRACCIO LOREDANA E FAMIGLIA TALLURI 

Date: 15 lug 2009
Time: 10:57:25
messaggio:
Buon compleanno Cicci.
Non ci son piu' parole da dire, e allora stasera lo sforzo piu' grande: tornare al Forte Belvedere.
Veronica, sarai parte di ognuno di noi per sempre. Grazie per averci mostrato come una persona
possa essere estremamente intelligente, ironica, generosa e ottimista. Grazie per esserci stata sempre
 incondizionatamente Amica.
Chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerti e' una persona migliore.

Date: 15 lug 2009
Time: 08:15:22
Messaggio:
Buon Compleanno Veri. Ti ricordi il messaggio del biciclettaio. Perchè non mi chiami più?
Ti voglio bene! 

Date: 15 lug 2009
Time: 05:13:30
messaggio:
Gentile Anna Maria,
ci siamo sentiti per e mail nelle settimane scorse, io sono Alberto Marrassini e come le dicevo vivo ad
Hong Kong, e non posso partecipare, se non con il pensiero e con il cuore, alla fiaccolata per Veronica. 
In senso simbolico ho cambiato la mia immagine di Facebook sostituendola con una bella foto di Veronica...
perlomeno posso condividere il mio stato d'animo e il mio pensiero per Veronica con tutti i miei amici. 
Volevo molto bene a Veronica, come tutti quelli che la conoscevano. 
Spero proprio che venga fatta giustizia.
Un abbraccio
Alberto

Date: 12 lug 2009
Time: 17:03:04
messaggio e-mail:
Signora Anna María,
Da tempo voleva scrivere sta lettera. Mio nome é Fabián (o Fàbian come era la pronuncia di quasi tutti
 al chiamarmi), sono dall'Argentina ed àbito nel mio paese da quando sono rientrato nell'anno 2003. 
Verónica é stata una delle mie piú care amiche in Italia. Non só se lei li abbia parlato di me.
La ho conosciuta grazie ad un'altra amica, Manuela, nel estate del anno 2001. D'allora abbiamo fecondato
 una bellissima amicizia. Veronica era un essere straordinario e mi ha arricchito molto come persona. 
Sempre era al mio fianco quando io ne aveva bisogno e apprezzavamo molto la compagnia l'uno del altro. 
Aveva un suo caratterino che mi piaceva (infatti la chiamavo veronikita) ma era giusta, solidale, affettuosa. 
Mi aiutava a corregere il mio italiano quando traducevo articoli dallo spagnolo (forse con questa lettera 
ne capirá) per una rivista che io facevo in Italia (ne ho fatto sei!!) chiamata "Corrispondenza Internazionale".
Veronica mi teneva gli originali a casa sua, spero qualche giorno poter ritrovarli ma se non fosse possibile 
non ha importanza. Ci piaceva la politica, il cinema (io come semplice spettatore e lei come una stupenda 
regista). La musica in spagnolo. Ci piaceva Dylan Dog. Condividevamo tanti pensieri e altri non tanto, ma
 era un piacere farne due chiacchere con Veronica. Alcuni dei miei ultimi giorni a Firenze sono stato a casa
 sua. Sempre ritorno a quei giorni perche a volte penso che non doveva tornare in Argentina, ma la scelta
 é stata cosí e non si puo tornare indietro. Verónica é stata l'ultima persona che ho visto a Firenze, il suo
 abbraccio al piede del treno é stato l'abbraccio di tutto il affetto che provo per questa bella cittá ed allo
stesso tempo il abbraccio di tutti gli amici che lasciavo indietro. 
Verónica era capace di abbracciare cosí.
Quello fu anche un mese di luglio, dell'anno 2003.
Dopo, qualche e-mail, qualche telefonata, qualche promessa di rivederci ma non si puó.
É non si puó per persone irresponsabili, cha hanno lasciato una trappola assassinia al Forte Belvedere.
Le lacrime che ho versato per questa tragedia non saranno uno sfogo ammenoché ci sia giustizia.
Volevo essere a Firenze in questo anniversario e portare un fiore, ma non ce l'ha fatta.
Volevo abbraciare Lei, che non conozco, ed a tutti quanti la volevano bene come me.
Veronica sempre sará nel mio cuore e nel cuore di tutti che abbiamo avuto la fortuna di conoscere un 
essere umàno ùnico,
una essere umàno indimenticabile.
Un abbraccio grande dall'Argentina.
Fabián.

Date: 10 lug 2009
Time: 22:52:46
messaggio:
Cara Veronica sono passata l'altra sera dal Forte, era chiuso ovviamente, era tutto buio. Mi sono fermata
 lì davanti e  per un attimo  ho "visto" con gli occhi della mente quello che un anno fa è accaduto al di là di
 quel cancello, per un istante mi è passato davanti agli occhi quel bruttissimo film. Veronica, tante sono le 
cose ingiuste che non ci spieghiamo e che non possiamo capire e che, forse, mai capiremo, almeno in 
questa vita. Quello che è accaduto a te è la più ingiusta ed inspiegabile delle cose successe in questa città. 
Mille volte mi sono chiesta cosa hai pensato, se, hai avuto il tempo di pensare e spesso mi chiedo ora dove
sei. Un bacio Veronica

Date: 08 lug 2009
Time: 17:15:51
messaggio:
Ciao Amica Mia!
Francesca


Date: 07 lug 2009
Time: 19:17:21
messaggio:
è un monte di tempo che provo a scriverti questo messaggio...ed eccomi qua. lunedì mi sono laureata... e

mancavi solo tu...  quando la professoressa del tirocinio ha parlato... ha raccontato una storia che non era

 la mia... perchè del resto solo tu sapevi il come e il perchè... come tante delle mie colleghe ha notato...e si,

 mancavi solo tu... ma, è come se tu fossi li... grazie perchè mi hai insegnato tanto, grazie... ciao Veronica


Date: 07 lug 2009
Time: 00:32:19
messaggio:
Buonasera, sono entrata nel sito che avete creato per Veronica in punta di piedi, dopo aver letto un articolo

 su La Repubblica di domenica 5 Luglio... ..mi ha colpito la luce nei suoi occhi, luce di cui risplendono i suoi

 dipinti. Esprimo la mia solidarietà alla mamma, ai familiari e ai suoi amici. Laura 


Date: 01 lug 2009
Time: 00:32:29
messaggio:
Veronica, persona eccezionale ha giustamente un ricordo eccezionale.... tante persone che hanno incontrato

 il suo sguardo luminoso, non possono non ricordarla con emozione, rinnovando dentro di se un ricordo vivo

 e pieno di calore che lei sapeva dare e donare. Ci siamo conosciute come colleghe tutor, ma ciò che ho

subito sentito di lei era il modo di essere, sempre pronta a mettersi in gioco, la sua necessità di sperimentare,

 l'amore per la creatività e l'intuizione. Ieri tutte/i noi colleghe/i ti abbiamo ricordato con le tue poesie, con

 i tuoi quadri ed oggi con questo meraviglioso sito io ti ho potuto scoprire e conoscere meglio ancora....

la tua sensibilità, la tua creatività e il tuo amore per la vita sono un messaggio da imitare.
Ti ricorderò sempre D. M.


Date: 02 giu 2009
Time: 22:05:31
messaggio:
Sono stata collega di Veronica per un paio d'anni. Quando ho sentito alla televisione la notizia dell'accaduto
 è stata una pugnalata.  Non potevo credere, non posso credere, che quella ragazza cosi speciale sia andata
 via così banalmente. Era una sferzata di energia, sempre allegra, sempre sorridente, sempre ben disposta 
verso tutti. Uno sguardo limpido e profondo. Sempre oltre le bassezze, viva e vitale, distratta e dolce. 
Unica. Ciao Veronica ci manchi 

Date: 28 mag 2009
Time: 07:53:57
messaggio e-mail:
Gentilissima Annamaria, le scrivo questa mail, per farle le mie più sentite scuse.
Forse non si ricorda di me, ci siamo sentite alcuni giorni dopo la morte di Vero, le telefonai per farle le mie
 condoglianze e le feci una promessa che non sono riuscita a mantenere.
Le promisi che le avrei mandato alcune foto di Vero, ma non l’ho mai fatto, non per dimenticanza o 
menefreghismo, ma perché ogni volta che penso a Vero non riesco a trattenere le lacrime, come in questo
 momento.
Ieri sera l’ho vista al TG3, la sua somiglianza con lei è impressionante. Per questo motivo le invio le foto 
che ho ritrovato di Vero al tempo in cui l’ho conosciuta, in verità ne ho delle altre, ne sono certa, ma non
 sono riuscita a trovarle, probabilmente nel trasloco da casa dei miei genitori devono essere  finite in 
qualche scatola. Voglio dirle che sono felice di aver avuto la fortuna di incontrare Vero nella mia 
vita ed anche se erano passati anni da quando non ci sentivamo più, mai mi sono dimenticata i bei momenti
 che l’AVIS ci ha dato la possibilità di trascorrere, certamente ricorderà anche lei, le domeniche mattina 
passate in sede dell’AVIS per le riunioni del Gruppo Giovani AVIS, le giornate ad organizzare il carnevale
 a Viareggio, le Avisiadi a Sportilia, i forum Giovani, i corsi di formazione, tante e tante occasioni che mi
permisero di apprezzare la gioia di vivere di Sua Figlia e di esserne contagiata.
Ma in fondo non c’è bisogno che sia io a dirle certe cose.
Rinnovo a lei e suo figlio il mio cordoglio e nel farle di nuovo le scuse, la ringrazio per il dono che lei come
 mamma a fatto a tutti noi. 
Un abbraccio forte
Enrica Bardini

Date: 27 mag 2009
Time: 20:56:09
messaggio:
Ci conoscemmo nel 1996, quando entrambe facevamo volontariato in AVIS, anzi è grazie anche a te,
insieme a Patrizia, che mi sono fatta travolgere, in questa avventura.
Insieme abbiamo passato tanti bei momenti, eri sempre "sopra le righe", sempre piena di idee, eri
veramente l'anima del gruppo. Poi le vite ci hanno portato per strade diverse, ma nel mio cuore i 
momenti bellissimi e spensierati trascorsi, non si sono mai cancellati. 
Sono felice di aver avuto l'onore di incontrarti. Non ti dimenticherò.
Enrica

Date: 22 mag 2009
Time: 23:09:57
messaggio:
22/05/2009 Sono passata per Firenze in questi giorni, posto e persone meravigliose, anche il Belvedere
 faceva parte del giro turistico... Mi ha incuriosito il foglio foderato appeso al cancello..... che parlava di 
Veronica. Sono tornata a casa questa sera e l'impulso di cercare nel sito Veronica era forte, io non la
conoscevo, non abito a Firenze ma posso dirvi che avete tutta la mia solidarietà per l'accaduto ed ammiro
 moltissimo la tenacia di voi amici per trovare la verità e per mantenere vivo il suo ricordo.
Katia

Date: 23 apr 2009
Time: 10:00:19
messaggio

Desideriamo complimentarci con tutti coloro che hanno provveduto a raccogliere tutti i bei materiali 
presenti sul sito, legati al lavoro e alla vita di Veronica.
Vogliamo esprimere il nostro ringraziamento, sentirci vicini a tutti gli amici che la ricordano con affetto 
e stima. Segnaliamo la nostra disponibilità a sottoscrivere qualsiasi altra iniziativa futura intesa a 
sollecitare le operazioni necessarie a individuare le responsabilità  di quello che è accaduto.
I colleghi Supervisori al Tirocinio
Dell’Università di Firenze

Date: 17 apr 2009
Time: 09:52:11
messaggio
Veronica, ti ricordi quel caffè che un giorno mi hai offerto, e poi ti ho dovuto pagare io, perchè non avevi

 soldi con te? Come mi manca quel caffè! Mi manca il tuo spirito, il divertimento di lavorare insieme.
Quando la sera, a volte, passo davanti al cancello del Forte, davanti alla tua foto, sento che la vita

continua su strade diverse, nonostante tutto.
Non ti dimenticherò mai,
Gianluca


Date: 12 apr 2009

Time: 22:27:18

messaggio

Ciao angelo...........So che se tu mi vedessi in questo momento mi brontoleresti e mi diresti "non piangere

 per me"...Non passa giorno in cui non ti penso e non riesco a non pensare a tutti i momenti condivisi.

La gita in Austria, la preparazione alla maturità, la notte passata insonne prima del trofeo Bertoletti o la

sera che sei venuta a suonarmi il campanello alle 23.00 solo per farmi un salutino. Eri veramente unica!!!

Vorrei tanto abbracciarti e gridare ai colpevoli che devono pagare per aver privato l'intera umanità di una

persona meravigliosa e piena di vita come te! Ti vorrò sempre bene. Chicca


Date: 09 apr 2009
Time: 11:01:17
messaggio
Cicci mi manchi. Mi manchi. Eri unica.


Date: 02 apr 2009
Time: 12:50:55
messaggio

Ciao Veri, sono la Cate, e ribadisco...non riesco ad accettare che tu sia andata via, via da noi. In questa

 mia non accettazione ho trovato rifugio nel nostro libro...ricordi? "Mia Sorella mia Sposa" di H. F. Peters,

parla della vita di Lou Andreas Salomè e di come gli ultimi venticinque anni di vita di questa donna

straordinaria sia appartenuti alla psicoanalisi, alla quale ha dato il contributo di importanti lavori scientifici,

e che anche esercitò praticamente. Di Lou Andreas-Salomé (1861-1937) si sapeva che, in giovane età,

aveva intrattenuto con Friedrich Nietzsche una intensa amicizia, fondata sulla sua profonda comprensione

delle ardite idee del filosofo. Questa relazione ebbe improvvisamente termine quand'ella declinò la

domanda di matrimonio che Nietzsche le fece. Circa i decenni seguenti si sapeva che era stata per Rainer

Maria Rilke, grande poeta ma creatura inerme di fronte ai problemi della vita, insieme musa e madre

premurosa. Ma per il resto la sua personalità è rimasta nell'ombra. Era di una straordinaria modestia e

discrezione. Non parlava mai della propria produzione poetica e letteraria. Sapeva chiaramente dove

vanno ricercati gli autentici valori della vita. Chi le è stato maggiormente vicino traeva la più forte

impressione dalla purezza e dall'armonia del suo essere, e rimaneva stupito di come ogni debolezza

femminile, e fors'anche la maggior parte delle debolezze umane, le rimanesse estranea, o fosse stata da

 lei superata nel corso della vita."


Date: 31 mar 2009
Time: 20:31:24
messaggio

Fino ad oggi non ho avuto il coraggio di scriverti... era come se una parte di me non volesse accettare

l'accaduto!!!! Vorrei gridare e piangere forte dal dolore, ma preferisco provare a ricordarti come eri negli

 anni delle scuole superiori... io e te compagne di banco per tanti anni!!! Quante ne abbiamo fatte insieme!!!

Quante risate e quante domeniche mattine al freddo o al caldo per fare volontariato con l'AVIS. Riuscivi

sempre a dirmi le cose giuste nel momento giusto.... il tuo sorriso era sempre pronto a dividere le mie gioie

 o i miei dolori. Per questi motivi e per tanti altri ancora, ti porterò sempre nel mio cuore! Francesca


Date: 13 mar 2009
Time: 16:49:16
messaggio

Carissima amica mia. Ti ho conosciuta tantissimi anni fa, eravamo quattordicenni...........i tempi delle

superiori. Il tuo fascino magnetico mi ha subito colpito. Ti ho sempre soprannominata "la mitica svampita".

Ti ricordi quando arrivavi a scuola con calzini uno diverso dall'altro? Oppure con le scarpe diverse? E

che tragedia l'ora legale o quella solare!!!!!!!!!!! La tua genialità pregnava anche in queste cose. Sei

sempre stata una persona semplice, allegra, divertente, calamita per tutte le persone che frequentavamo.

E con il passare degli anni sei rimasta uguale, ed io sono sempre stato "innamorato" del tuo carattere, della

 tua creatività, della tua "leggerezza", della tua immensa cultura. Credo che la tua fantastica mamma ti abbia

 trasmesso il meglio di se stessa e direi che ci è riuscita molto bene. Che dire adesso? Ti penso ogni singolo

 giorno della settimana ed ogni volta mi sento un vuoto nella testa, un mattone nello stomaco, uno

sconvolgimento al cuore. e vorrei piangere ma non ci riesco mai. Parlo di te ai miei figli, di quando ci siamo

 incontrati in piscina l'ultima volta e dico loro che rimarrai sempre nel mio cuore, nei miei pensieri, nella mia

 vita. Ti ho sempre voluto tanto bene e credo che te ne vorrò per tutta la mia vita. Stai accanto a tua

mamma, è una persona meravigliosa, ha bisogno del tuo sostegno. Un giorno ci rivedremo ed allora potrò

 abbracciarti come sto desiderando di fare da un po' di tempo. Un bacio immenso. Massimo (Max)


Date: 09 mar 2009
Time: 11:29:32
messaggio

Veronica, ti ho vista una volta sola; sulla soglia di casa mia, sorridente, solare, luminosa. Eri venuta a

portarmi qualcosa, che non ricordo, da parte di tua madre, mia antica compagna di scuola. Non lo

dimentico quel giorno, anche perchè, d'istinto' mi venne da chiamarti "Anna Maria", il nome di tua madre.

Tanto le somigliavi! Mi donasti una vibrazione intensa come se ti conoscessi da sempre.Ora so di te, della

tua vita, della tua creatività, della luce che a tutti emanavi.Vorrei, cara Veronica abbracciare Anna Maria,

donarle infinite parole d'affetto e conforto. Aiutami a farlo, tu che puoi. Marcellina


Date: 06 mar 2009
Time: 01:31:19
messaggio

arrivo tardi, tardissimo, scusatemi tutti. Solo oggi ho appreso. Lo so sembra incredibile, ma tant'è. Sono

sconvolto, mi dispiace tanto. Non voglio rinnovare il dolore di tutti. Anche con le lacrime agli occhi, voglio

 provare a sorridere come faceva sempre la grande Veronica. Una delle persone più belle conosciute in

15 anni fiorentini. Un sole pieno di talento. Umana più di tanti. Caro Marco, caro Michele, cara famiglia

Locatelli, vi stringo forte. Lapo


Date: 03 mar 2009
Time: 14:13:59
messaggio

Cara Veronica, voglio ricordarti con questa poesia di Emily Dickinson, perchè nella luce del sole adesso

 sappiamo che risplendi.. Lorenzo She died - this was the way she died. And when her breath was done

Took up her simple wardrobe And started for the sun - Her little figure at the gate The Angels must have

spied, Since I could never find her Upon the mortal side. Morì - questo fu il modo in cui morì. E quando

il suo respiro fu cessato Raccolse il suo semplice guardaroba E si avviò verso il sole - La sua piccola

figura all'entrata Gli Angeli devono aver scorto, Poiché non sono mai più riuscita a trovarla Dalla parte

dei mortali.


Date: 03 feb 2009
Time: 16:23:43
messaggio

Cara Veronica, ci sono cose della vita di tutti i giorni che mi riportano spesso a te con il pensiero e con i

ricordi: I 37 anni di qualcun altro... mi riportano ai tuoi, un'iniziativa teatrale per educatori mi riporta a tutto

quello che condividevamo sul teatro e così via... ogni giorno. Penso a te con dolcezza, con un sorriso...

come quando ti dicevo: "Che bello vederti! Mi si allarga il cuore!" E tu, nell'ascoltare ancora un altro

racconto della mia semplice e intensa vita mi dicevi: "Tu sei il mio mito". Ti voglio bene, Veronica! ed è

bello pensare che da qualche parte la tua anima esiste e continua a seguire, anche se in un altro modo,

le vicende terrene. Martina


Date: 02 feb 2009
Time: 15:29:48
messaggio

Ciao bellina, ti voglio un sacco di bene.


Date: 30 gen 2009
Time: 20:38:25
messaggio

Di te, Veronica, ho ricordi spensierati di quando eravamo bambine e la vita era bella e semplice. Abbiamo

studiato tanto insieme e tu eri sempre serena nell'affrontare i compiti e trasmettevi tranquillità. Scrivevi

tante storie già allora e si capiva che eri speciale. In seguito ci siamo un pò perse di vista ma non eri lontano

dal mio cuore. Ho realizzato solo dopo quante belle cose avevi fatto, quanti progetti avevi portato a termine

e quanti ne avevi in mente... in quella tua mente così attiva e vivace. Ti voglio ricordare così e mandare un

pensiero affettuoso alla tua mamma che sta lottando per darti giustizia. Babe


Date: 27 gen 2009
Time: 20:52:13
messaggio

Cara Veronica, Io non ti conoscevo ma la storia terribile che ti ha coinvolto mi ha ferito molto. In questa

città "piccolo borghese" in cui oramai prevale l'indifferenza, nessuno si preoccupa più di tanto se succede

un fatto grave, l'importante che non interessi la propria famiglia o la propria sfera di amicizie.

Probabilmente è così ovunque ma venti anni fa questà città aveva un cuore ed un'anima adesso proprio no.

Roberto


Date: 27 gen 2009
Time: 17:19:39
messaggio

Cara Veronica, non è facile per me scriverti in questo momento... e tu sai perchè... Io e te non ci siamo

mai conosciute, fino a quel 15 luglio... Com'è beffardo a volte il destino eh?!? Tu pensa che io non volevo

neanche uscire quella sera, e in un secondo mi sono ritrovata accanto a te. Credimi, non mi do pace.

Avrei voluto fare di piu', avrei voluto... Tu sai quanto. Ho pregato in quelle ore per te. Non sapevo che

faccia avessi, non sapevo il tuo nome, la tua nazionalità, avevo visto solo la tua sagoma, ma ho pregato,

pregato tanto. E prego ancora per chi continua ad amarti senza poterti vedere, sentire, parlare.

Esattamente come io continuo ad amare il mio fratellino anche se non è qui fisicamente con me.

Il vuoto che lasciano alcune persone è incolmabile, ma credimi, sono sicura che lotteranno per te. Per la

tua giustizia, per la tua allegria, per il tuo sorriso. Io, per quel che posso, cercherò di aiutarli,

semplicemente raccontando la verità, denunciando ciò che purtroppo non va in questo mondo.

L'incoerenza e la superficialità di chi ha il dovere di amministrare luoghi pubblici. Ti mando un bacio

dolce Veronica, tu saluta il mio fratellino per me. E il mio cuore va a tua mamma, a chi ti porta nel cuore.

Vale


Date: 27 gen 2009
Time: 15:34:31
messaggio

Cara Veronica .spero davvero che i responsabili paghino davvero per quello che ti è successo e per quello

che i tuoi genitori e amici stanno passando. federica


Date: 16 gen 2009
Time: 17:18:45
messaggio

16 gennaio 2009 "Ancora una volta i veri "irresponsabili" della morte di una persona al Forte Belvedere non

sono stati iscritti nel registro degli indagati; ancora una volta chi gestisce con leggera imbecillità e balordaggine

una struttura complessa come Forte Belvedere, è al sicuro da ogni rimostranza. ( perchè non è stata messa a

bilancio da parte del Comune di Firenze una seria ed efficace ristrutturazione della struttura difensiva basata

sulle minime misure di sicurezza per i cittadini di questo bel lunapark del rinascimento qual è Firenze? Ancora

una volta mi piacerebbe parlare di corti con te Veronica. Francesco


Copyright© [veronicalocatelli.it] Tutti i diritti riservati. Ultimo aggiornamento 15-07-2016